15-16/12/2018-Farini (PC)

Rescue Drones Network - campo di addestramento "DELTA TANGO 1".

I droni civili stanno entrando molto velocemente in molti ambiti professionali, oltre che occupare ovviamente spazio nelle attività ludiche.
Le loro caratteristiche di pronto impiego, la duttilità dei payload trasportabili ed il basso costo di esercizio li rendono strumenti potenzialmente indispensabili anche nelle attività di soccorso, laddove il tempo e l’efficacia di intervento risultano determinanti in termini di vite salvate e di riduzione dei danni ad ambiente e infrastrutture.
IPE, quindi, non può che vedere con grande soddisfazione la nascita proprio in Italia della prima rete strutturata al mondo di operatori professionali di droni per il supporto alle PA nell’affrontare le situazioni di emergenza. Il fatto, poi, che il percorso definito da Rescue Drones Network si basi su ricerca e sviluppo di tecnologie e modalità operative che divengono poi protocolli standardizzati e che su questo si prevedano percorsi formativi specifici per i suoi Volontari, fa immaginare che queste nuove tecnologie possano cambiare in modo significativo l’esito delle attività di soccorso, sia nelle fasi di prevenzione che in quelle di gestione dell’emergenza, sino alla fase di ritorno alle condizioni di normalità.
Certo, per non frustrare tale potenzialità serve un quadro normativo aeronautico che tenga conto della specificità di questi scenari che non possono essere equiparati alle normali attività quotidiana degli APR.
Il primo campo organizzato in località Mareto nel comune di Farini (PC) da Rescue Drones Network presenta già un interessante ventaglio di sperimentazioni che, proprio perché non hanno alle spalle adeguata letteratura tecnica ed applicativa, sono di grande interesse per la comunità scientifica che, come IPE, si occupa di trovare soluzioni quando la collettività è colpita da eventi calamitosi.

 2018 12 15.15 Farini02

Log in